Lega italiana lotta ai tumori
Sezione di BRESCIA



30. marzo 2015 15:59
di Lorenzo Magno

L'oncologia clinica spiegata ai non medici - Quarta parte

30. marzo 2015 15:59 Di Lorenzo Magno | 0 Comments

Ci sono cure diverse dalla chemioterapia.
La castrazione (chirurgica o radioterapica) in una parte delle malate funziona nell’evitare o ritardare le ricadute ma è pur sempre un trauma, una procedura invasiva.
Comunque, nelle donne in menopausa che sono esposte a ormoni estrogeni di origine anche extra ovarica, l’ablazione ovarica non serve e ciò ha provocato studi su vie farmacologiche antiormonali alternative per combattere il carcinoma mammario. La chemioterapia citotossica è utile ma è attiva su tutte le cellule in proliferazione, normali o tumorali. Sono ben noti alle persone trattate con antiblastici la caduta dei capelli, il calo dei globuli bianchi e delle piastrine, le manifestazioni di nefrotossicità e cardio tossicità e così via. L’efficacia ha un suo costo biologico. [More]
Social bookmarking: