Lega italiana lotta ai tumori
Sezione di BRESCIA



23. gennaio 2015 17:21
di Lorenzo Magno

Come si scelgono i programmi di cura per il cancro della mammella?

23. gennaio 2015 17:21 Di Lorenzo Magno | 0 Comments

La terapia per il carcinoma della mammella si realizza utilizzando tre modalità: chirurgica, radioterapica, farmacologica, con una serie di variazioni sul tema.

Tutti conosciamo persone trattate per un cancro mammario e guarite.

Da parecchio tempo la diagnosi di cancro della mammella, una malattia potenzialmente molto pericolosa, non comporta una condanna certa. Vi sono tanti successi terapeutici e si continua a studiare in tre direzioni: in laboratorio per lo sviluppo delle conoscenze sulla biologia del tumore in tutti i suoi aspetti; la prevenzione primaria (con il corollario della diagnosi precoce); e la maggiore efficacia e tolleranza delle cure disponibili, con scelte che dipendono dalle caratteristiche del singolo caso.

La diagnosi istologica di un cancro mammario è fondamentale ma da sola non è sufficiente per orientare sul tipo di terapia dando naturalmente per scontato il concetto che la qualità delle cure sia sempre ottimale. La scelta del programma di cura dipende dalla classificazione e stadiazione del tumore ma anche, sempre più, dalla sua caratterizzazione biologica.

Semplificando, la ghiandola mammaria è soggetta a stimolazioni da parte degli ormoni sessuali e molti carcinomi della mammella dipendono dagli ormoni ovarici per la loro crescita.

[More]
Social bookmarking:

8. gennaio 2015 11:07
di Lilt Brescia

Sigaretta elettronica: Luci ed ombre

8. gennaio 2015 11:07 Di Lilt Brescia | 0 Comments

La sigaretta elettronica, per brevità ENDS (Electronic Ni- cotine Delivery Sistem) o E-Cig (Electronic Sigarette), è un prodotto che si è affermato dapprima in Cina, dove è nato nel 2003, e poi in numerosi altri paesi, diventando ormai un elemento di consumo affermato in tutto il mondo. Il dispositivo consta di un contenitore di plastica, all’interno del quale alloggia una cartuccia (che può essere ricaricabile in alcune marche) contenente un liquido all’aroma di tabacco o altri aromi. Quando si aspira dalla sigaretta elettronica, la pressione negativa attiva il riscaldamento di una piastrina metallica, attraverso una batteria al litio, che riscalda il liquido (con temperature che vanno dai 50 ai 70 °C), il quale evapora. [More]
Social bookmarking:
Social bookmarking:
Social bookmarking: