Lega italiana lotta ai tumori
Sezione di BRESCIA



Campagna Nastro rosa

Eventi Nazionali-Campagna nastro rosaOttobre: mese rosa per la prevenzione del tumore al seno.

La lotta al cancro al seno costituisce una delle priorità del Servizio Sanitario Nazionale per l'elevata incidenza della malattia e per il suo pesante impatto sociale ed economico.

  

Il Presidente Nazionale della LILT Prof. Francesco Schittulli, senologo - chirurgo oncologo - ribadisce come, nonostante il tumore al seno resti il big killer numero uno per il genere femminile, registrando un incremento (46.000 le donne italiane all’anno sviluppano un tumore al seno) dovuto sia all’allungamento dell’età media di vita sia soprattutto all’aumento dei fattori di rischio, le nuove tecnologie diagnostiche consentono oggi di poter individuare lesioni tumorali millimetriche, in fase iniziale, allorquando il grado di malignità e l’indice di aggressività del tumore risultano bassi ed il processo di metastatizzazione pressoché nullo.

  

Questo deve rappresentare per le donne, particolarmente per quelle al di sotto dei cinquant’anni nelle quali si registra il 30% dei tumori al seno, un incentivo a sottoporsi a periodici controlli clinico-strumentali”.

  

Scoprendo infatti un carcinoma al di sotto del centimetro, la possibilità di guarigione sale ad oltre il 90%, permettendo altresì di poter eseguire interventi conservativi, evitando danni estetici al seno, simbolo della femminilità. “Di qui, il consiglio alla donna di sottoporsi a partire dai 25 anni, annualmente, a visita senologica ed ecografia cui aggiungere, annualmente e per tutta la vita, l’esame mammografico”. LILT, durante questa campagna mette a disposizione visite senologiche comprensive di esami strumentali (ecografie e mammografie) per tutte le donne.